Matrimonio

Modalità per il corso prematrimoniale

La scelta di celebrare il proprio matrimonio secondo il rito cattolico era, fino a qualche tempo fa, più una scelta obbligata, una convenzione da rispettare. Oggi, in seguito al numero crescente di convivenze e di persone che si sposano con il rito del matrimonio civile, la scelta di celebrare il sacramento sembra più consapevole, più ragionata all’interno della coppia.

Se si sceglie il rito del matrimonio cattolico è prudente dare inizio alle pratiche e alla raccolta dei documenti necessari almeno 6 mesi prima della data voluta. Tale arco temporale potrebbe ulteriormente allungarsi nel caso in cui la chiesa scelta non sia la parrocchia di appartenenza di uno dei due futuri sposi, o in casi in cui siano necessarie dispense speciali.

La pratica matrimoniale inizia con la scelta della parrocchia presso la quale si seguirà il corso prematrimoniale, si farà il giuramento e verranno affisse le pubblicazioni religiose. Tale parrocchia potrà essere quella di lei, quella di lui o quella legata alla residenza dove i novelli sposi andranno ad abitare. Anche se poi ci si sposerà altrove, sarà il parroco di una di queste chiese a fare le pratiche.

Se si sceglie di sposarsi con rito del matrimonio cattolico, allora bisogna frequentare il corso prematrimoniale: un corso di preparazione al sacramento che dura circa due mesi, e consta di una decina di incontri tra coppie in procinto di sposarsi e il sacerdote della parrocchia scelta, con spesso interventi di educatori e di altre coppie della comunità già sposate. Oggi tali corsi tendono a non essere di carattere tecnico, fatti di ricette o istruzioni per l’uso, ma incentrati sul cercare di capire il significato del matrimonio, sul fare un cammino di coppia e di gruppo ponendosi domande che spesso non si ha il tempo di porsi, ad esempio sul senso della vita di una nuova famiglia.

Per molti il corso di preparazione al matrimonio è l’occasione per riallacciare un rapporto che si è interrotto dopo il catechismo giovanile, magari per gli impegni di studio o di lavoro: il corso prematrimoniale si trova quindi spesso a dover dare non solo il senso del matrimonio ma il senso dell’intera vita di fede, ad affrontare un catechismo adulto, diverso da quello lasciato da bambini nella preparazione della Comunione.

Tante coppie, inizialmente avvicinatesi al corso di preparazione al matrimonio con diffidenza, talvolta pronte solo a pagare il pedaggio di questi incontri che si è “obbligati a fare”, oltre ai tanti altri impegni da sbrigare per preparare il matrimonio, si sono trovate a mutare atteggiamento a seguito di questi interventi che permettono di affrontare il matrimonio e l’altra persona in maniera più profonda.

L’itinerario di preparazione al sacramento del matrimonio ha inizio ogni anno a partire dal mese di Gennaio a Marzo alle ore 20.30.

Tutti i fidanzati che intendono celebrare il matrimonio entro il 2020 sono invitati a presentarsi in Parrocchia a partire dal mese di Novembre per le iscrizioni.

L’Équipe del Corso Prematrimoniale  
  • Padre Giuseppe M. DI NARDO
  • Nico & Tiziana LACRIOLA
  • Raffaele & Antonella MALAGOLI
  • Vito & Maria Teresa MILELLA

Saranno lieti di conoscervi ed accompagnarvi in questo itinerario.

Per qualsiasi informazione potete contattare la Segreteria Parrocchiale, tel.: 080 537 6072 oppure chiamare  in canonica allo 080 537 0113

IL PARROCO

Padre Antonio M. IANNUZZI